In questo articolo parliamo di banner pubblicitari, un termine che un consulente seo ha ben presente ma che può essere certamente utile anche per tutti coloro che pur non avendo dimestichezza con la SEO e il web marketing in generale gestiscono un giornale on line o una pagina social e vogliono ottimizzare i propri spazi promozionali che, magari, rivendono.

Indice

Cosa sono i banner pubblicitari

Sul web si definisce banner pubblicitario una pubblicità visualizzata all’interno di una pagina web o un’app. La pubblicità può avere forma di immagine statica o dinamica manche un testo (banner testuale) o un video. Banner in lingua inglese significa striscione, insegna e serve tradizionalmente per pubblicizzare prodotti o servizi.

Qualsiasi strategia di web advertising deve avere familiarità con il formato del banner pubblicitari in quanto la scelta della forma e del tipo di banner può incidere positivamente nell’offerta di informazioni, prodotti e servizi on line.

Quando vedete un banner pubblicitario su internet significa che è in corso una o più campagne pubblicitarie che offrono un prodotto o servizio comunicato al pubblico (target) in base al banner.

I banner più diffusi sono quelli pubblicati mediante Google ADS, strumento che permette di impostare campagne pubblicitarie testuali, per immagini (display) o video.

I siti che ospitano banner normalmente utilizzano Google Adsense che è un programma per permettere la pubblicazione automatica e targetizzata di banner pubblicitari.

Nell’esempio di seguito vediamo in alto a destra un banner testuale.

esempio di banner testuale
esempio di banner testuale

Molto più frequentemente visualizziamo banner formati da immagini come nell’esempio del popup di seguito:

Esempio di banner immagine popup
Esempio di banner immagine popup

 

In genere i banner pubblicitari si distinguono sempre nell’avere una immagine ed un invito ad una azione (call to action) consistente per esempio nel pulsante “iscriviti ora dell’esempio sopra.

Nell’esempio di seguito si possono vedere addirittura tre banner di formati diversi.

Esempio di banner pubblicitari
Esempio di banner pubblicitari

Cliccando il banner si accede ad una pagina web definita landing page o pagina di atterraggio dove viene approfondita l’offerta dell’informazione, servizio o prodotto proposti attraverso il banner pubblicitario.

Dimensione banner: quali sono le dimensioni più utilizzate.

Agli albori di internet non c’erano molte regole sulle dimensioni: ognuno faceva un po’ come voleva.

Da anni esiste invece uno standard di dimensioni dei banner pubblicitari fissato dallo IAB (interactive Advertising Bureau).

In questo PDF pubblicato dalla IAB è possibile avere l’elenco di tutti i formati e pesi che i banner idealmente dovrebbero avere per essere usabili al meglio sui vari devices oltre ad altre specifiche tecniche che interessano i web marketer nell’impostazione visuale della propria campagna pubblicitaria.

elenco formati banner pubblicitari IAB
elenco formati banner pubblicitari IAB

Come si può vedere da questa immagine i formati più utilizzati sono

Billboard con dimensioni in pixel di 970×250

Esempio di banner pubblicitario Billboard 970*250
Esempio di banner per smartphone
Esempio di banner per smartphone

Leaderboard 728×90

Era il banner più utilizzato in assoluto agli albori di internet e quasi obbligatoriamente veniva esposto nella parte alta del sito a destra del logo. Ancora oggi è utilizzato anche se meno frequentemente.

Con le attuali risoluzioni degli schermi è molto più facile trovare un leaderboard a centro pagina.

Ecco un esempio di leaderboard 728*90 proprio accanto al logo

Esempio di banner pubblicitario di tipo Leaderboard
Esempio di banner pubblicitario di tipo Leaderboard

Super Leaderboard/ Pushdown 970×90

Come il leaderboard ma più grande è il Pushdown con dimensioni di banner in pixel di 970 x 90

Ecco un esempio:

Esempio banner pubblicitario Pushdown
Esempio banner pubblicitario Pushdown

Portrait 300×1050

E’ un banner spesso visibile nelle colonne laterali di una pagina web.

Skyscraper 160×600

Come il portrait è spesso visibile sulle barre laterali di un sito ma di dimensioni minori

Nell esempio di seguito vediamo la coesistenza di due banner, uno portrait e uno skycraper

Esempio di due banner pubblicitari portrait e skycraper
Esempio di due banner pubblicitari portrait e skycraper

Rettangolo medio (Medium Rectangle) 300×250

Uno dei formati più usati in assoluto perché si adattano bene ad una colonna laterale di una pagina web ma anche nel corpo di un testo da scorrere in un telefonino.

Esempio di banner rettangolo medio 300 x 250
Esempio di banner rettangolo medio 300 x 250

120×60

E’ un banner piccolissimo che si adatta un po’ a tutti i devices anche se non viene spesso proposto proprio per la sua difficile leggibilità

Mobile Phone Interstitial

Questo tipo di banner si vede spesso sui telefonini. Sono quelle pubblicità Intestiziali che prendono tutto lo schermo quando per esempio aggiornate un app su un telefonino android cinese o semplicemente navigate in un sito web.

Esempi di banner interstiziali per smartphone
Esempi di banner interstiziali per smartphone

Feature Phone Small Banner 120×20 – Feature Phone Medium Banner 168×28 – Feature Phone Large Banner 216×36

Sono formati adatti per telefonini anche se non molto usati. A questi generalmente si preferiscono formati con maggiore altezza per una maggiore visibilità del messaggio pubblicitario.

La dimensione banner delle immagini nei Social

Anche se non sono veri e propri banner pubblicitari, le immagini dei social hanno dei formati obbligati per esprimere il meglio di sé.

Per esempio per aggiornare un profilo facebook devi sapere che l’immagine ideale che possa racchiudere il tuo volto o il tuo logo deve avere dimensioni ben precise.

Vediamo di seguito tutti i formati banner per i canali social

Facebook

  • viene visualizzata con dimensioni pari a 176 x 176 pixel sui computer, 196 x 196 pixel sugli smartphone e 36 x 36 pixel sulla maggior parte dei feature phone;
  • copertina: 851×315 
  • post:Post formato orizzontale: 1200*630 pixel. Post formato verticale: 630*1200 pixel. Post formato quadrato: 1200*1200 pixel.
  • post su mobile: 618×618 
  • link condiviso: 377×197 
  • immagine condivisa: 403×504 

Pinterest

  • Immagine del profilo: 165×165 px
  • Grandezza del: 238×284 px
  • Board pin: 238x
  • Pin nel feed: 238x (altezza scalata)
  • Pin ingrandito: 735x(pixels infiniti)

Twitter

  • profilo: 400×400
  • intestazione: 1500×500
  • Immagine condivisa: 440×220

Instagram

  • Immagine del profilo 320×320 
  • Massima risoluzione immagine: 2048×2048 
  • Foto scattate da dispositivo mobile: 612×612 

LinkedIn

  • profilo quadrato : 268×268 
  • Immagine di copertina: 1128×191

YouTube

  • copertina: 2560×1440
  • profilo 800 x 800
  • tablet: 1,855×423 
  • mobile: 1,546×423 
  • tv: 2,560×1,440 
  • desktop: 2,560×423

I migliori tool gratuiti per creare i banner

Adesso che abbiamo compreso la funzione del banner, andiamo a vedere i tool che ci possono essere utili per realizzare i banner in diversi formati:

  • Canva Lanciato nel 2013, Canva è uno strumento di progettazione e pubblicazione online che consente a chiunque di progettare qualsiasi cosa e pubblicare ovunque.
  • MyBannerMaker è un tool on line che ti guida passo passo nella creazione di un banner per un certo canale