Un’Analisi sul Brevetto US11797626B2

Google sta portando la ricerca online a nuovi livelli di intelligenza grazie al recente brevetto US11797626B2 pubblicato ad ottobre 2023, un innovativo sistema di filtraggio dei risultati.

Questo brevetto, valido negli Stati Uniti, in Cina, in Europa e in Russia, potrebbe diventare la chiave per una metodologia di ricerca più avanzata e personalizzata.

Panoramica del Brevetto

Il nucleo di questa innovazione prevista nel brevetto Google US11797626B2 è un sistema sofisticato che promette di arricchire l’esperienza di ricerca degli utenti attraverso una serie di fasi di filtraggio mirate.

una immagine del brevetto Google US11797626B2
una immagine del brevetto Google US11797626B2

Elaborazione dei Dati

Il processo inizia con un’analisi approfondita della query di ricerca dell’utente per individuare risorse rilevanti, come pagine web o documenti. Questo passo è fondamentale per comprendere appieno l’intento dell’utente.

Estrazione delle Parole Chiave

Una volta identificate le risorse pertinenti, il sistema estrae parole chiave dal contenuto di queste risorse. Queste parole chiave agiscono come guide, riflettendo gli argomenti principali all’interno delle risorse stesse.

Selezione del Filtro

Le parole chiave estratte vengono elaborate per creare filtri di query. L’utilizzo di criteri come diversità e soglie di differenza garantisce che ogni filtro offra una prospettiva unica. Ciò si traduce in filtri come “I migliori cellulari con fotocamera” o “Smartphone 5G”, indirizzati a sottoinsiemi distinti di risultati di ricerca.

Interazione Utente

Questi filtri di query sono poi presentati agli utenti insieme ai risultati di ricerca. Questa caratteristica consente agli utenti di raffinare ulteriormente le proprie ricerche in base a interessi specifici, garantendo un’interazione dinamica.

Implicazioni SEO

L’introduzione di questo sistema di filtraggio avanzato comporta profonde implicazioni per gli specialisti SEO, che dovranno adattare le loro strategie di conseguenza.

Contenuti Diversificati e Pertinenti

L’allineamento con i potenziali filtri di ricerca diventa cruciale. La creazione di contenuti vari, ricchi e pertinenti è essenziale per posizionare efficacemente i siti Web nei risultati di ricerca.

Ottimizzazione delle Parole Chiave

Una comprensione approfondita delle parole chiave diventa più critica che mai. Queste parole chiave influenzeranno la creazione di filtri di ricerca, diventando un fattore chiave per la scoperta e la classificazione dei contenuti.

Allineamento con l’Intento dell’Utente

Gli sforzi SEO dovrebbero concentrarsi sulla comprensione e sulla realizzazione dell’intento dell’utente. Con i motori di ricerca sempre più orientati a soddisfare dinamicamente le intenzioni degli utenti attraverso filtri, allinearsi a queste intenzioni diventa una necessità strategica.

Rimanere Aggiornati con le Tendenze

Restare informati sulle parole chiave e sulle tendenze emergenti è cruciale. Questi elementi potrebbero rapidamente essere incorporati nei filtri dinamici, influenzando la pertinenza dei risultati di ricerca.

Migliorare l’Engagement

I siti web dovrebbero offrire informazioni complete e varie, coinvolgendo gli utenti in modo più efficace. Ciò potrebbe avere un impatto significativo sulla visibilità complessiva nei risultati di ricerca filtrati, migliorando l’engagement complessivo.

Questo brevetto rappresenta un passo avanti nella personalizzazione dell’esperienza di ricerca, ma resta da vedere come si tradurrà in cambiamenti concreti nell’algoritmo di Google. Restiamo in attesa di ulteriori sviluppi che plasmeranno il futuro della ricerca online.

Resta aggiornato, iscriviti alla Newsletter di Dopstart

×