Su molti smartphone l’Assistente Google non funziona quando il telefono è bloccato. C’è un modo per risolvere questo problema? La risposta è sì e ti indicherò di seguito come sarà semplice avere l’Assistente Google sempre pronto in ogni momento, anche se il telefonino è andato naturalmente in blocco dopo un certo tempo.

Indice

L’utilità di Google Assistant

Google Assistant, l’assistente Google, ci aiuta sempre più spesso a cercare informazioni o servizi attraverso lo smartphone ma anche altri devices come, ad esempio, Google Nest.

Un consulente SEO considera questa possibilità di ricerca da parte degli utenti quando va ad impostare una strategia SEO per un sito web. Tante ricerche da parte degli utenti avvengono infatti sfruttando la capacità dell’Assistente Google di fornire quasi immediatamente risultati validi. Pensiamo ad esempio quanto è importante l’Assistente Google quando si ha bisogno di cercare velocemente una Farmacia vicina o semplicemente una pizzeria che faccia consegne.

Google Assistant non funziona con un telefono bloccato

Tuttavia spesso quando il telefono è bloccato Google Assistant non funziona. C’è bisogno che l’utente prenda il telefonino, lo sblocchi con la password o l’impronta digitale e solo dopo può pronunciare validamente le parole “hey Google”.

Molti sono gli utenti che si lamentano di quello che è evidentemente un ostacolo all’utilizzo di Google Assistant soprattutto quando è parte molto importante del loro flusso di lavoro quotidiano, mentre, per esempio, lavorano da casa.

Quale soluzione?

Per rendere Google Assistant sempre attivo disattiva l’ottimizzazione della batteria per le seguenti app: Google Assistente Google.

Per procedere vai in Impostazioni-> Batteria -> Ottimizzazione batteria.

Inoltre se ancora non funziona assicurati che la tua connessione dati sia sempre attiva. Ci sono alcune impostazioni di risparmio della batteria che tagliano i dati quando sono bloccati, ma in quel momento non riceverai notifiche.

Assicurati che l’Assistente Google sia autorizzato a utilizzare i dati in background. Verificare la concessione dei diritti necessari.

Resta aggiornato, iscriviti alla Newsletter di Dopstart

×