Il 9 gennaio 2024, Google ha annunciato la chiusura dei siti web creati tramite Google Business Profiles, imponendo alle imprese di ricostruire i propri siti utilizzando alternative piattaforme entro marzo.

Scadenza imminente

A partire da marzo, i siti web creati tramite Google Business Profiles saranno disattivati, e i visitatori che tentano di accedervi verranno automaticamente reindirizzati al profilo aziendale su Google fino al 10 giugno. Dopo questa data, i visitatori si troveranno di fronte a un messaggio di “pagina non trovata”.

Necessità di ricostruzione del sito web

Le imprese desiderose di mantenere una presenza online dovranno ricostruire i propri siti utilizzando piattaforme alternative. Questa migrazione è essenziale per evitare interruzioni nell’accesso online alle informazioni commerciali.

Strumenti alternativi raccomandati da Google

Per facilitare questa transizione, Google ha suggerito l’utilizzo di alcune piattaforme alternative per la creazione di nuovi siti web aziendali.

Tra le opzioni consigliate figurano Wix, Squarespace, GoDaddy, Google Sites, Shopify e WordPress.

La creazione di un nuovo sito e l’aggiornamento del profilo aziendale con l’indirizzo del nuovo sito devono essere completati entro la scadenza fissata per garantire una transizione senza intoppi.

Implicazioni per le campagne pubblicitarie

Per le imprese che gestiscono campagne pubblicitarie collegate a un sito web da Google Business Profile, è essenziale cambiare il link entro il 1° marzo per evitare interruzioni nelle pubblicità o optare per sospendere temporaneamente le campagne fino a quando il nuovo sito non sarà operativo.

Gestione dei domini di terze parti

Se è stato configurato un dominio personalizzato per indirizzare il traffico al sito web da Google Business Profile, i visitatori saranno reindirizzati al profilo aziendale fino al 10 giugno. Per facilitare questa transizione, si consiglia di accedere all’account della società di hosting e selezionare l’opzione “Reindirizza” o una funzione simile per indirizzare il dominio di terze parti a un sito web diverso prima della data specificata.

Dichiarazioni di Google

Un portavoce di Google ha spiegato che i siti web creati tramite Google Business Profiles sono essenzialmente siti web di base alimentati dalle informazioni presenti nel profilo aziendale. I domini con estensione business.site e negocio.site saranno rimossi dal campo del sito web nel profilo aziendale a marzo, incoraggiando le aziende a aggiornare il profilo con un nuovo sito web.

In conclusione, la chiusura dei siti web creati con Google Business Profiles pone una sfida significativa per le imprese, richiedendo una rapida adozione di alternative per garantire la continuità della presenza online. La tempistica ristretta impone alle aziende di agire prontamente per evitare interruzioni nel servizio e mantenere una presenza digitale solida.