Home Blog

Consulente SEO

consulente seo
consulente seo

Il Consulente Seo cos’è

Se ci hai trovato sei sul sentiero giusto: iniziamo con una sintesi su cos’è (o chi è) il consulente SEO

Da anni forniamo il servizio di consulenza Search Engine Optimization (SEO), ossia l’ottimizzazione degli strumenti web al fine di acquisire più visite possibili mediante:

  • posizionamento sito web nella ricerca organica,
  • posizionamento schede google business, e anche su google Maps, snippet e Google apps

Il nostro SEO specialist affianca le imprese che vogliono aumentare le visite qualificate sul proprio sito web al fine di aumentare il fatturato.

Non ci accontentiamo delle visite: ci interessa che queste siano qualificate e producano business per il cliente.

Affiancamento SEO completo

Nella tabella seguente sono indicati due costi (uno fisso e uno variabile) per un affiancamento complessivo di Search Engine Optimization.

Il primo prezzo, fisso mensile, è più conveniente per progetti a medio lungo termine. Con tale investimento si ricevono anche report analitici, strategici e consulenza “how to“.

Il secondo prezzo SEO, a risultato, è più conveniente per investire meno a breve termine e caricare il costo sui mesi successivi man mano arrivano i risultati. Con tale investimento si ricevono solo indicazioni continue su cosa fare per migliorare il posizionamento (to do tasks). Unico report è quello sulle visite ricevute e i posizionamenti raggiunti allegati alla fatturazione mensile.

Seo prezzi

Il compenso per la nostra consulenza SEO in specifiche attività o in affiancamento completo.

Prezzi SEOCosto MinimoCosto Massimo
Report analisi SEO completo€ 1800 / una tantum€ 2600 / una tantum
Ottimizzazione SEO on site€ 1500 / una tantum€ 2300/ una tantum
Realizzazione sito web ottimizzato SEO€ 2500 / una tantum€ 30000 / una tantum
Posizionamento sui motori di ricerca€ 800/mese€ 1200/mese
Affiancamento SEO completo (prezzo fisso)€ 1800/mese€ 3600/mese
Affiancamento SEO completo (prezzo a risultato)€ 0,05 a visita proveniente dai motori di ricerca + bonus posizionamento€ 0,20 a visita proveniente dai motori di ricerca + bonus posizionamento

Bonus posizionamento SEO

Nel caso di affiancamento SEO completo a costo variabile, oltre al costo di base legato alle visite provenienti dai motori di ricerca viene fatturato un bonus sui posizionamenti raggiunti come da prospetto seguente:

  • per ogni chiave posizionata in Top 100 della SERP Google: € 1
  • per ogni chiave posizionata in Top 50 della SERP Google: € 5
  • ogni keyword posizionata in Top 30 della SERP Google: € 10
  • ogni keyword posizionata in Top 20 della SERP Google: € 20
  • per parola chiave posizionata in Top 10 della SERP Google: € 50
  • parola chiave posizionata al primo posto nei motori di ricerca: € 100

Ricapitoliamo:

I costi della consulenza SEO
  • Il costo minimo di una consulenza SEO in “fase iniziale” che possa produrre risultati concreti prevede un investimento di almeno 1800 €/mese + iva;
  • E’ possibile ricevere una consulenza SEO in affiancamento completo anche con costi legati ai risultati (visite ricevute) + un bonus per posizionamenti raggiunti. La fatturazione è mensile e si basa sui risultati di Google Analytics e Google Search.
  • Il costo di una consulenza SEO a pieno regime non ha limiti di spesa perché si basa sulle strategie adottate e i costi diretti che dobbiamo sostenere per accontentare le tue richieste nel tempo.
  • Il costo SEO è giustificato sempre dai risultati ottenuti. In ogni momento si può interrompere la collaborazione senza alcun costo aggiuntivo ulteriore.
  • In tutti i casi non sono comprese le spese vive (es. acquisto link da terze parti).
Attenzione: I prezzi indicati sono da ritenersi al netto dell’Iva (22%) e puramente indicativi.

E’ sempre consigliabile un appuntamento a Salerno o online via Skype o Hangout per impostare un preventivo per una consulenza seo personalizzata.

Prestiamo consulenza SEO a Salerno, Napoli e in tutta la Campania, ma affianchiamo a distanza anche clienti di Roma, Torino, Bologna, Milano, Londra e di altre città d’Italia e d’Europa.

Il nostro modello operativo nell’affiancamento Seo

Di seguito le attività del Consulente Seo

  • Studio del settore di riferimento: search volume e search intent;
  • Studio dei siti web e dello stato di posizionamento raggiunto dai maggiori concorrenti: individuazione delle criticità e dei plus;
  • Analisi tecnico-strutturale del tuo sito web (Html, css, url, titoli, meta tags, formattazione, performaces e velocità di caricamento, user interface UI);
  • Analisi contenuti del tuo sito web: (immagini, testi, video, scopo della pagina web, user experience UX, grado di leggibilità del testo – readability);
  • Situazione link building attuale: (immagini, testi, video, scopo della pagina web, user experience UX);
  • Apprestamento di una strategia di base e tattiche operative;
  • Ottimizzazione sito web (ottimizzazione on site o seo on site);
  • Verifica rispetto canoni di Google Webmaster;
  • Azione di Digital PR: Ottimizzazione link building e aumento della link popularity dal web, dai social network, visibilità offerta dagli snippet Google, link earning;
  • Posizionamento sui motori di ricerca: analisi attuale e costante del posizionamento raggiunto, aumento della popolarità
  • Monitoraggio costante dei dati Google Analytics e Search Console.
  • Soluzione di eventuali criticità sopravvenute es. negative seo, links da siti tossici o spam site.
  • Ottimizzazione delle performances;
  • Monitoraggio delle variazioni di Brand Reputation.
  • Affiancamento completo.

Perché un consulente Seo?

I motivi per i quali è utile essere affiancati dalla nostra consulenza SEO sono molteplici. Ne evidenziamo alcuni:

Aumentare le conversioni

Attraverso il posizionamento organico di parole chiave qualificate si aumenta la capacità del sito web di ricevere visite di utenti / potenziali clienti interessati all’acquisto dei vostri servizi o prodotti con l’effetto di aumento di conversioni.

Il nostro consulente SEO analizza preventivamente le intenzioni di ricerca (search intent) agendo su quelle che possono produrre maggiori conversioni.

Aumentare semplicemente le visite sul sito senza corrispondente aumento delle conversioni (es. vendite on line) è assolutamente inutile. Il consulente SEO monitora costantemente le visite e gli obiettivi che con l’aumento di esse sono raggiunti.

Migliorare la brand awareness

Maggiori visite al sito mediante parole chiave qualificate aumenta anche il bacino di persone che prende consapevolezza, diffusione e reputazione del tuo marchio e della qualità che contraddistingue i prodotti o servizi offerti con il tuo marchio.

Il consulente SEO ha tra le sue attività obbligatorie il monitoraggio nel tempo della brand reputation intervenendo con azioni mirate in caso di eventuali problemi rilevati.

Aumentare le opportunità di business

Attraverso l’analisi costante dei maggiori concorrenti diretti (competitors) e delle strategie da essi utilizzate è possibile prendere consapevolezza di nuove opportunità di business.

Perché conviene scegliere un consulente Seo in outsourcing?

  • Perché un Seo specialist senior interno alla tua azienda ti costerebbe probabilmente di più.
  • Perché il nostro consulente Seo è un Google Top Contributor dal 2011.
  • Il nostro affiancamento SEO avviene sempre come se fossimo in azienda in costante contatto con te anche in videoconferenza.
  • Puoi parlare con un Search Engine Optimizator che ti segue costantemente e ti risponde ad ogni dubbio.
  • I nostri costi nel tempo si giustificano dai risultati ottenuti.
  • L’unico costo sono i pagamenti delle nostre fatture intestate alla tua azienda. Non avrai altre tasse o costi aggiuntivi.

Meglio la Seo o Adwords?

Spesso consigliamo di affiancare una campagna a basso budget con il nostro consulente Adwords per migliorare le performances SEO.

Nonostante da più parti si dice che comprare campagne di tipo paid non incide sul posizionamento organico su Google è innegabile che:

  • Il miglioramento di una pagina web e della sua pertinenza rispetto a determinate Keywords si riflette positivamente anche sulla Seo.
  • La Paid Advertising in genere si usa per verificare velocemente la validità di un funnel di vendita. I dati acquisiti permettono di ottimizzare la strategia SEO (notoriamente più lenta) in minor tempo.

Vuoi iniziare a guadagnare clienti e conversioni con la SEO? Richiedi un appuntamento.

Non sei ancora convinto della nostra consulenza SEO? Guarda questo video di Google su come scegliere un consulente SEO

Creazione siti web

creazione siti web
creazione siti web

Creazione siti web orientati alla visibilità:

Realizziamo siti web per farci arrivare sopra tante visite. Creazione siti web significa progettazione e realizzazione di uno strumento digitale per vere e proprie strategie di visibilità.

Prezzi siti web. Listino siti internet

prezzi siti web
prezzi siti web

Prezzi siti internet – il listino ufficiale

Prezzi siti web da listino ufficiale e l’indicazione di eventuali offerte in corso. Seleziona Il servizio desiderato.

Quanto costa la realizzazione di un sito internet?

Di seguito il prezzo (costi minimi e massimi) per la progettazione e realizzazione di un sito internet comprensivi di attività di web marketing. Si tratta di prezzi dovuti alla nostra attuale esperienza.

Tuttavia va precisato che ogni sito internet ha esigenze proprie, pertanto è necessario che il cliente abbia un preventivo sito web personalizzato alle proprie esigenze che possono prevedere variazioni anche sensibili rispetto alla tabella seguente.

Prezzi Siti internetCosto MinimoCosto Massimo
Sito web economico€ 800€ 1200
Sito web per avvocati€ 1200€ 2500
Sito web aziendale€ 1600€ 2500
Blog aziendale€ 1200€ 5000
Sito e-commerce€ 2500€ 15000
Attenzione: I prezzi indicati sono al netto dell’Iva (22%) e basati sul costo medio dei siti web realizzati sulla base delle ore di lavoro impiegate. I costi potrebbero avere variazioni anche significative in difetto e in eccesso. E’ sempre consigliabile un preventivo personalizzato per definire il prezzo del tuo sito web. 

Prezzo sito web economico (sito vetrina)

Il costo da investire per un sito internet vetrina è di almeno 800 euro. E’ il sito web economico completo di Setup Seo per chi ha un budget minimo e desidera comunque un sito web professionale, funzionale e completo in tutti i suoi elementi di base.

Il prezzo comprende:

  • Installazione CMS WordPress in italiano
  • grafica di base wordpress
  • Applicazioni
    • Software di sicurezza
    • Condivisione social
    • Creazione form e database form ricevuti
    • Applicazione SEO free
  • Setup SEO
    • creazione sitemap xml
    • installazione SEO plugin
    • indicizzazione in Google
    • Implementazione in Google Search Console
    • Implementazione Google Analytics

    Servizi aggiuntivi:

    • Consulenza Hosting.assistenza e pratiche backoffice su registrazione/rinnovo
    • Gestione completa sito nel tempo (impaginazione costante di contenuti e immagini)
    • Redazione contenuti post pubblicazione
    • Realizzazione blog aziendale (a partire da € 1200 + iva)
    • Gestione completa Hosting
    • Aggiornamenti software per 1 anno € 200 + iva
    • SEO – posizionamento organico nei motori di ricerca (budget da concordare)
    • Paid Advertising con campagne Google Adwords e Facebook ADS per il posizionamento immediato e risultati utili veloci (budget da concordare)
    Maggiori info

    Prezzo sito web per avvocati e studi legali

    Il costo da investire per un sito internet legale è di almeno 1200 euro.  E’ il progetto web seo di base comprensivo di sito web per mezzo del quale gli avvocati fanno conoscere ai propri potenziali clienti le loro competenze e permettono un incontro virtuale che può convertirsi in assistenza legale concreta.

    L’offerta comprende:

    • grafica professionale e responsiva, autoadattante ad ogni tipo di monitor, anche di smartphone e tablet;
    • collegamento con pagine social
    • sezione blog/news;
    • form di contatto per la consulenza on line o richieste specifiche di assistenza;
    • hosting professionale con caselle mail dedicate
    • Setup SEO
  • Setup SEO
    • creazione sitemap xml
    • installazione SEO plugin
    • indicizzazione in Google
    • Implementazione in Google Search Console
    • Implementazione Google Analytics

    Servizi aggiuntivi:

    • Consulenza Hosting.assistenza e pratiche backoffice su registrazione/rinnovo
    • Progettazione del logo
    • Web design con idea creativa
    • Manutenzione e Installazione aggiornamenti software per un anno, per tenere sempre il sito al sicuro da attacchi esterni € 200 + iva / annui.
    • Servizio aggiornamento contenuti € 5 + iva a contenuto (impaginazione di testo e foto)
    • Campagna SEM (es. Facebook ADS, Google Adwords): budget da concordare.
    • Analisi e strategia SEO: budget da concordare
    • Realizzazione blog aziendale (a partire da € 1200 + iva)
    • Aggiornamenti software per 1 anno € 200 + iva
    • SEO – posizionamento organico nei motori di ricerca (budget da concordare)
    • Paid Advertising con campagne Google Adwords e Facebook ADS per il posizionamento immediato e risultati utili veloci (budget da concordare)
    Maggiori info

    Sito web aziendale

    Il costo da investire è di almeno 1600 euro. E’ il progetto web marketing compreso di sito web per aziende che vogliono avere visibilità on line e convertire le visite ricevute in contatti e nuovi clienti. Il tutto presentandosi bene su internet e offrendo le informazioni utili per il risultato di conversione 24/7.

    Responsivo, il sito web si adatta a ogni schermo anche di tablet e smartphone.

    L’offerta comprende:

    • Progettazione di un’azione di web marketing di breve-medio periodo.
    • Realizzazione con cms semplice ed intuitivo.
    • Grafica accattivante e fruibile che costruisca un percorso comunicativo orientato alla conversione.
    • Contenuti chiari scritti per essere compresi velocemente nei tempi della fruizione internet.
    • Codice ottimizzato per la SEO.
    • Tracciamento e analisi dei flussi di visite (collegamento con Google Analytics).
    • Collegamento a pagine aziendali create sui social networks.

    Servizi aggiuntivi:

    • Manutenzione e Installazione aggiornamenti software per un anno, per tenere sempre il sito al sicuro da attacchi esterni € 200 + iva / annui.
    • Servizio aggiornamento contenuti € 5 + iva a contenuto (impaginazione di testo e foto)
    • Realizzazione blog aziendale (a partire da € 1200 + iva)
    • Consulenza e attività SEO specifiche – posizionamento organico nei motori di ricerca (budget da concordare)
    • Paid Advertising con campagne Google Adwords e Facebook ADS per il posizionamento immediato e risultati utili veloci (budget da concordare)
    Vedi Case History Richiedi un preventivo

    Blog aziendale

    Il budget da investire è di almeno 1200 euro. E’ il progetto web marketing compreso di blog aziendale per aziende che vogliono avere visibilità on line e convertire le visite ricevute in contatti e nuovi clienti. Il tutto presentandosi bene su internet e offrendo le informazioni utili per il risultato di conversione 24/7.

    Responsivo, il sito web si adatta a ogni schermo anche di tablet e smarthphone.

    L’offerta comprende:

    • Progettazione di un’azione di blog marketing di breve-medio periodo.
    • Realizzazione con cms semplice ed intuitivo.
    • Fruibilità e responsività.
    • Codice ottimizzato per la SEO.
    • Tracciamento e analisi dei flussi di visite (collegamento con Google Analytics).
    • Collegamento a pagine aziendali create sui social networks.
    • Assistenza sul corporate blogging.

    Servizi aggiuntivi:

    • Gestione completa sito nel tempo (impaginazione costante di contenuti e immagini)
    • Realizzazione sito web aziendale (a partire da e 1600 + iva)
    • Redazione contenuti post pubblicazione
    • Gestione completa Hosting
    • Aggiornamenti software per 1 anno € 200 + iva
    • SEO – posizionamento organico nei motori di ricerca
    • Paid Advertising con campagne Google Adwords e Facebook per il posizionamento immediato e risultati utili veloci
    Vedi Case History Richiedi un preventivo

    Sito e-commerce

    Il prezzo da investire per un sito e-commerce è di almeno 2500 euro. E’ il progetto web marketing compreso sito web e-commerce per poter avere un negozio on line 24 ore per 7 giorni e poter vendere i tuoi prodotti senza alcuna barriera geografica.

    Responsivo, il sito web si adatta a ogni schermo anche di tablet e smartphone.

    L’offerta comprende:

    • Progettazione di un’azione di web marketing di breve-medio periodo.
    • Realizzazione del sito e-commerce con cms semplice ed intuitivo.
    • Grafica accattivante e fruibile che costruisca un percorso comunicativo orientato alla conversione (acquisto del prodotto).
    • Schede prodotto chiare e foto che permettano la migliore fruizione dell’informazione sul prodotto nei tempi giusti.
    • Codice ottimizzato per la SEO.
    • Tracciamento e analisi dei flussi di visite (collegamento con Google Analytics).
    • Collegamento a pagine aziendali create sui social networks.

    Servizi aggiuntivi:

    • Gestione completa sito nel tempo (impaginazione continua delle schede prodotto)
    • Consulenza completa Hosting
    • Aggiornamenti software per 1 anno € 200 + iva
    • SEO – posizionamento organico nei motori di ricerca
    • Paid Advertising con campagne Google Adwords e Facebook per il posizionamento immediato e risultati utili veloci
    Richiedi un preventivo

    Questi i prezzi siti web. Per altre informazioni consulta le nostre faq dedicate ai siti web.

Offerta automatica di Google AdWords. Come gestirla?

offerta automatica adwords
offerta automatica adwords

Offerta automatica AdWords

AdWords conosce sostanzialmente due tipi di offerta: quella manuale e l’ offerta automatica.

Oggi ci occupiamo della seconda spiegando quando conviene preferirla a quella manuale per il raggiungimento dei propri obiettivi.

Offerta automatica: come funziona

Con l’offerta automatica è AdWords a decidere di impostare determinati parametri di offerta a seconda degli obiettivi. In generale si può dire che con l’offerta automatica, AdWords può aumentare automaticamente ed in tempo reale le offerte per le impressioni che prevede potrebbe essere più efficaci .

Prima di utilizzare l’offerta automatizzata il nostro consulente AdWords ha già chiari gli obiettivi della campagna.

Inoltre, perché l’offerta automatizzata funzioni al meglio, è necessario che la campagna sia già iniziata ed Adwords abbia già accumulato un numero discreto di dati.

L’offerta automatizzata funziona particolarmente bene per aumentare la consapevolezza, i clic e offre anche strategie basate sulla conversione che consentono di guidare più acquisizioni.

Quando si consiglia usare l’offerta automatica

Ecco le situazioni in cui è consigliabile usare l’offerta automatizzata

  • Quando è compiuto un monitoraggio delle conversioni su AdWords e/o Analytics
  • Quando l’inserzionista è certificato AdWords
  • L’algoritmo funziona bene quando la campagna abbia dati sufficienti su clic e conversioni
  • C’è una gestione di campagne in scala
  • Quando si sono verificate almeno 50-100 conversioni negli ultimi 30 giorni
  • Quando si va ad ottimizzare una campagna esistente

Come scegliere l’offerta automatizzata

Facendo riferimento agli obiettivi:

  • Massimizzazione dei click: si cerca di ottenere il maggior numero di click a parità di budget. Questo tipo di offerta può aumentare le visite al sito web.
  • Targeting della posizione della pagina di ricerca: Permette di aumentare la visibilità sulla prima pagina dei risultati di ricerca di Google o conquistare una delle prime posizioni.
  • Quota superamento target: Aumenta la visibilità rispetto ad altri domini. Si sceglie il dominio di un altro inserzionista da superare nel posizionamento dell’annuncio e si indica quanto spesso si intende superarlo. AdWords imposterà automaticamente le offerte della rete di ricerca per aiutarti a raggiungere tale obiettivo.
  • CPA target: per ottenere un maggior numero di conversioni possibile al costo per acquisizione impostato.
  • Costo per clic ottimizzato (CPCO) per aumentare le conversioni mantenendo il controllo delle offerte per parola chiave.
  • Ritorno sulla spesa pubblicitaria target: per raggiungere un ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS) target quando si attribuisce un valore diverso a ciascuna conversione.
    Massimizzare le conversioni entro i limiti di spesa del budget

Facciamo un esempio:

Abbiamo impostato fin ora una campagna con offerta manuale e nell’ultimo mese ci sono state 50 conversioni. Desideriamo massimizzare ulteriormente le conversioni.

Iniziamo con un’offerta automatica di massimizzazione click e continuiamo così finché la campagna genera abbastanza conversioni per procedere poi con il Target CPA.

Dopo un paio di settimane avremo raggiunto almeno 100 conversioni, quanto basta per iniziare un’offerta automatica basata su CPA target.

Consigli utili:

Se desideriamo passare dall’offerta manuale all’offerta automatizzata dobbiamo attendere almeno due settimane ma preferibilmente un mese perché l’algoritmo funzioni adeguatamente.

Durante questo periodo dobbiamo fare il possibile per tenere la performance stabile agendo sul offerta automatica “CPA target” o “ritorno sulla spesa pubblicitaria target” entro il 10% dei valori impostati manualmente.

Consolidiamo inoltre i gruppi di annunci a almeno quattro o cinque per campagna in modo che l’algoritmo di offerta abbia dati di traffico sufficienti.

Proviamo ad impostare le conversioni per azioni utente precedenti, come visitare una determinata pagina web o guardare un video sul tuo sito.

Operariamo le modifiche tutte insieme e non di frequente. L’algoritmo di AdWords deve adeguarsi alle modifiche e per questo richiede il tempo necessario. Cerchiamo di mantenere quanto più stabili gli obiettivi di target CPA, gli annunci e i budget giornalieri della campagna.

Approfondimenti:

https://support.google.com/adwords/answer/2979071?hl=it

Gzip e htaccess, abilitare la compressione gizip da .htaccess

gzip e htaccess
gzip e htaccess

Gzip e htaccess

Gzip e htaccess è  un binomio che incide anche nel posizionamento sui motori di ricerca.

Tra i fattori SEO rilevanti per il posizionamento c’è da fare i conti con la velocità del sito web.

Tra i test più noti si segnalano Google Page Spees Insight e Gtmetrix. Quest’ultimo oltre l’analisi Google, opera anche un’analisi Yslow (tool di Yahoo) che, per quanto apparentemente possa interessarci poco, sono comunque parametri da tenere in considerazione.

Offerta manuale AdWords. Come gestirla al meglio

offerta manuale AdWords

Abbiamo già avuto modo di accennare alla offerta manuale AdWords nell’articolo precedente sulle strategie di offerta.

Approfondiamo ora meglio l’argomento.

A cosa serve impostare l’offerta manuale AdWords

A differenza dell’offerta automatica, l’offerta manuale AdWords offre il maggior controllo su quanto offrire per le impressioni, i click e le visualizzazioni di video, e quanto spendere al giorno.

Possiamo impostare un’offerta massima e Adwords farà in modo di rientrare in quella offerta da noi decisa.

Nell’impostazione dell’offerta manuale il nostro consulente AdWords tiene sempre conto della strategia di offerta che si vuole condurre per raggiungere determinati obiettivi.

Se l’obiettivo è vendere prodotti la strategia punta sul ricevere il maggior numero di click verso la pagina del prodotto o veicolare maggiori conversioni.

Se l’obiettivo è far visualizzare un annuncio video, la strategia è puntare sulla massima visibilità di quell’annuncio.

Quando impostare l’offerta manuale

Non è sempre utile e necessario impostare un’offerta manuale. In alcuni casi potrebbe andare meglio lasciar decidere ad AdWords l’impostazione dell’offerta e dunque procedere con offerta automatizzata.

Tuttavia l’offerta manuale risulta la scelta idonea quando:

  • Si vuole procedere con una campagna con piccolo budget pubblicitario
  • Quando si vuole massimizzare il controllo economico
  • Quando si vuole potenziare una campagna che si sta rilevando debole

Come scegliere l’offerta manuale AdWords

Il primo passo è tener ben presente l’obiettivo della campagna con riferimento al modello di costo scelto:

  • CPC manuale: nel costo per click si inserisce la somma massima che si è disposto a pagare per un click sull’annuncio. Si può pagare anche meno se l’asta lo permette.
  • CPV manuale: nel costo per visualizzazione si cerca di aumentare le visualizzazione dell’annuncio video impostando manualmente la somma massima che si è disposto a pagare per le visualizzazioni e altre interazioni video.
  • CPE manuale: è l’offerta massima che si è disposti a pagare per ogni acquisizione o interazione da parte dei clienti.
  • vCPM manuale: Anche in questo caso si indica la somma massima desiderata. Lo scopo è aumentare le visualizzazione dell’annuncio da parte di maggiori potenziali clienti possibili. E’ necessario ricordare che per essere considerato “visibile” un annuncio deve essere mostrato il 50% dell’annuncio per almeno un secondo se si tratta di un annuncio display e almeno due secondi se si tratta di un annuncio video.

Consigli utili quando si imposta l’offerta manuale

E’ importante tener bene sotto controllo ciò che si sta facendo. Quando si imposta un’offerta manuale è ancora più importante non sprecare soldi e spesso bisogna “aggiustare” la nostra offerta.

Per rendere efficace l’offerta manuale è importante:

  • utilizzare il monitoraggio delle conversioni anche su Google Analytics
  • decidere quanto offrire manualmente utilizzando il pianificatore di parole chiave di AdWords
  • non escludere la possibilità di utilizzare l’offerta manuale soltanto perché l’offerta automatizzata fa risparmiare tempo. Il tempo è denaro. Denaro perso, tempo perso.
  • ottimizzare le offerte manuali sulla base dei dati raccolti.

Certificazione SEMrush SEO

Certificazione SEMrush seo
Certificazione SEMrush seo

Dal 25 settembre 2017 Dopstart ha la certificazione SEMrush SEO

E’ stata conseguita da Dopstart (aka Donato Paolino) la certificazione per SEO di SEMrush Academy.

La certificazione, che abilita all’uso professionale di SEMrush, ha durata di un anno.

Cos’è SEMrush

SEMrush è una serie di tools di intelligence competitiva molto potente e versatile per il marketing digitale, da SEO e payperclick fino ai social media e alla ricerca di pubblicità video.

Con gli strumenti messi a disposizione è possibile ottenere informazioni utili per poter pianificare azioni SEO valide e, soprattutto, efficaci.

SEMrush è tra le piattaforme usate dal consulente SEO per le attività di analisi e strategia al fine di posizionare i siti internet dei nostri clienti ai primi posti in Google.

Paolino: “Un’ulteriore passo verso la nostra specializzazione SEO”

Si tratta di un’ulteriore passo verso la nostra specializzazione in una materia che ci vede impegnati da anni.” ha dichiarato Donato Paolino.

Internet richiede ai professionisti un continuo aggiornamento sugli strumenti che permettono di raggiungere determinati obiettivi.”

La certificazione raggiunta – ha continuato – ci permette di distunguerci come professionisti della SEO.

E’ l’ulteriore garanzia di un lavoro di qualità nel conseguimento degli obiettivi che ci vengono posti” ha concluso.

Adwords. Come scegliere una buona strategia di offerta

strategia di offerta adwords
strategia di offerta adwords

La strategia di offerta

Con Google AdWords è possibile scegliere una determinata strategia di offerta per raggiungere determinati obiettivi aziendali e pubblicitari.

Nell’impostare una strategia di offerta è importante prendere in considerazione tre elementi fondamentali.

  • Il budget complessivo spendibile
  • Gli obiettivi della campagna pubblicitaria
  • Il valore di una vendita o di una conversione

Per fare un esempio di quanto questi fattori siano importanti, non è possibile avere un budget di 1000 euro per vendere un oggetto al prezzo di 10 € e spendere per un click 100 €.

Asta di AdWords e strategia di offerta

Come abbiamo più volte ripetuto in precedenti post, AdWords lancia un’asta ogni volta che un utente cerca una parola chiave specifica e il nostro annuncio verrà visualizzato ogni qualvolta la keyword rientra tra quelle da noi scelte per la campagna.

Ogni volta che viene lanciata un’asta Adwords decide quali annunci far visualizzare all’utente.

E’ l’offerta che ci fa entrare in questa asta. Se l’offerta non è adeguata non entreremo nell’asta e i nostri annunci non saranno mostrati.

Offerte manuali e automatizzate

E’ possibile usufruire di due tipi di offerta: manuale e automatizzata.

Con l’offerta manuale decidiamo di impostare le offerte in modo manuale e indipendente per livello di gruppi di annunci, per singole parole chiave o per posizionamento di annunci.

Questo sistema permette di offrire più soldi per i click che per noi valgono di più (perché ad esempio portano maggiori conversioni).

Con l’offerta automatizzata lasciamo decidere al software di AdWords come aggiustare le offerte per ottenere il massimo rendimento.
Noi dobbiamo solo preoccuparci di impostare un budget quotidiano. Al resto ci pensa AdWords.

E’ questa certamente una soluzione utile per chi inizia a familiarizzare con questo sistema di ADV firmato da Big G.

Una strategia di offerta per ogni obiettivo

Se decidiamo di fare una campagna AdWords per costruire una maggior consapevolezza dell’azienda la strategia migliore potrebbe essere quella di concentrarsi sull’obiettivo di avere maggiori impressions possibili.

A questo proposito potremmo optare per modelli di costo specifici come il CPM, il vCPM o il CPV.

Se il nostro obiettivo è avere più visite al sito web l’offerta migliore può considerare il modello di costo CPC sia con offerta manuale che automatica.

L’obiettivo di vendere prodotti on line dovrebbe invece farci concentrare sulle conversioni e, a questo proposito, considerare un modello di costo del tipo CPA.

Prima di rendere operativa la nostra offerta possiamo utilizzare il simulatore di offerta, il pianificatore di parole chiave e le stime di offerta per la prima pagina.

Aumentare il ROI (Return on Investment)

E’ importante prima individuare quali parole chiave porta più click, da quali località, con quali tempi e dispositivi si stanno ottenendo buoni risultati.

Sulla base di questi dati il nostro consulente adwords modifica le tue offerte per ottenere il massimo rendimento.

Per fare un esempio se una parola chiave ha un CPC medio basso, ma ogni clic si converte bene, si provvedere ad aumentare l’offerta CPC massima al fine di migliorare la posizione media dell’annuncio per quella parola chiave.

Ottimizzare WordPress in 5 semplici passaggi

ottimizzare wordpress
ottimizzare wordpress

Perché Ottimizzare WordPress

Ottimizzare WordPress significa rendere l’esperienza utente migliore.

WordPress è certamente tra i cms più utilizzati al mondo. Secondo il sito ufficiale il 27% di Internet utilizza wordpress.

Anche noi utilizziamo questo content management system quando realizziamo un sito web e provvediamo ad ottimizzarlo per rendere il prodotto finale migliore.

Un wordpress ottimizzato significa sito più veloce e maggiore fruibilità dello stesso da ogni tipo di device.

In questo articolo riprendiamo quanto scritto nella guida GT Metrix sull’ottimizzazione di un sito web in WordPress.

GT Metrix è un celebre sistema on line di analisi delle performances di un sito web secondo i parametri di Google PageSpeed e YSlow.

Testiamo quanto consigliato direttamente sul sito web della nostra web agency e vediamone i risultati.

1- Analizziamo il sito web con GT Metrix

Vediamo cosa e quanto c’è da ottimizzare di un sito web facendo un’analisi iniziale.
E’ possibile operare l’analisi in due modi:

Installando nel proprio cms WordPress il plugin GTMetrix for WordPress
Operando l’analisi sul tool on line direttamente su https://gtmetrix.com/

Nel primo caso è necessario inserire l’API key disponibile a questo link. Sarà necessario registrarsi e loggarsi per accedere alle informazioni della propria chiave API.

Il responso dell’analisi GTMetrix per dopstart è il seguente:

Insomma una situazione non proprio rosea. Dobbiamo dunque assolutamente migliorare. Continuiamo con i prossimi passaggi e vedremo se e quanto riusciremo ad ottimizzare wordpress.

2- Installiamo ed attiviamo UpdraftPlus

Prima di mettere mano all’ottimizzazione di WordPress per le modifiche necessarie è sempre importante eseguire un backup completo del sito.

Per questo installiamo il plugin UpdraftPlus e facciamo un backup.

3- Ottimizziamo le immagini in automatico

La grandezza delle immagini incide non poco sulla velocità di caricamento delle pagine web.
Ottimizzare e comprimere le immagini è possibile farlo in automatico installando e utilizzando il plugin WP Smush (Smush Image Compression and Optimization)  

Con questo plugin provvediamo ad ottimizzare le immagini già presenti sul sito. Le prossime che inseriremo saranno già automaticamente ottimizzate

4-Installiamo e attiviamo WP fastest cache

Un plugin completo di cache è WP Fastest Cache.

Con questo plugin è possibile :

  • Abilitare la memorizzazione delle pagine nella cache per un caricamento più veloce delle stesse;
  • Impostare il preload
  • Il bypass della cache per gli utenti registrati
  • Minify HTML, cioè la riduzione delle dimensioni dei file html
  • Minify CSS, cioè la riduzione delle dimensioni dei file CSS
  • Combine CSS, cioè la possibilità di riunire tutti i file css in un unica risorsa riducendo le richieste http
  • Combine JS riunendo tutti i file js in un unica risorsa
  • GZIP per l’ulteriore compressione delle pagine acquisendo ancora più velocità
  • Impostare il caching del Browser
Nota: E’ importante controllare sempre le funzionalità del sito web dopo le minimizzazioni e combinazioni di file in quanto potrebbero verificarsi errori o problemi di funzionalità.

5- Rianalizziamo il sito web con GTMetrix

Con i passaggi precedenti abbiamo migliorato molto soprattutto in termini di caricamento della pagina e ridotto di molto le richieste http. C’è ovviamente ancora qualcosa da fare ma per ora va bene così.

Risultato GtMetrix dopo l'ottimizzazione
Risultato GtMetrix dopo l’ottimizzazione

Web designer. Cos’è e cosa fa

web designer
web designer

Il nostro web designer.

Sovente affianchiamo agenzie non solo di Salerno che richiedono le competenze dei nostri web designer.

Sono diversi i web designer specializzati che collaborano da tempo con noi e di volta in volta inseriti nel team da project manager.

Di seguito spieghiamo cos’è e cosa fa il web designer e quali sono i nostri prezzi e le nostre attività di web design.

Definizione di web designer

Il web designer viene definito da Wikipedia come “colui che progetta la comunicazione visiva di un sito e crea le singole pagine web: in generale è il responsabile dell’aspetto grafico di un sito, della sua riuscita comunicativa e del coinvolgimento emotivo degli utenti che lo visitano (user experience).

Il web designer è anche il responsabile finale della qualità di un sito web e garantisce che i siti che siano accattivanti dal punto di vista grafico, abbiano un buon impatto visivo, siano semplici da navigare, compatibili con le esigenze dei visitatori e accessibili utilizzando browser e componenti diversi.

A lui spetta il compito di coniugare design e navigazione mediante l’utilizzo delle tecnologie digitali disponibili.”

Questa la definizione ufficiale del web. Il web designer progetta il sito web.

Chi è il web designer

Pianifica le attività di creazione di un sito web, ha un’ottima conoscenza di tutti i fattori che ne concorrono alla realizzazione, al mantenimento e alla promozione on line demandando spesso i compiti a specifiche figure di supporto.

Si tratta di una figura progettuale specifica che va oltre il graphic designer.

A quest’ultimo compete sviluppare l’aspetto grafico indicato dal web designer.

Un web developer traduce in codice e struttura capace di adempiere alla sua funzione in internet.

Le competenze del webdesigner investono l’usabilità del sito e la sua accessibilità ed è colui che “progetta” la “user experience” che dovranno avere gli utenti.

Nei team che andiamo a costituire per ogni singolo progetto oltre alla figura del web designer possiamo includere altre specifiche figure progettuali come il Web Architect e il Web Project manager.

Il nostro Web account manager è sempre disponibile a dare ogni supporto nella fase commerciale.

Web Marketers, Copywriters, Community e reputation manager, provvederanno a far diventare il tuo sito un sito web di successo con il supporto di Web Master, On-line store manager, Database administrator e Web security expert.

Per la visibilità e il successo del sito, altre figure di supporto specifiche come il consulente SEO e Social Media Expert (solo per citarne alcuni ma l’elenco col passare degli anni diventa sempre più lungo) vengono in supporto del progetto del web designer.

Cosa fa il web designer

Le competenze minime che dovrebbe avere un buon webdesigner sono:

  • conoscenza delle regole della comunicazione e brand identity
  • capacità di analisi del comportamento degli utenti del sito web
  • conoscenza delle strategie web di promozione on line
  • conoscenza degli elementi di design e di interfacce software e grafiche

I compiti principali del web designer

Il web designer progetta la comunicazione visiva di un sito web e del coinvolgimento emotivo che deve provocare negli utenti mediante una buona interfaccia utente.

In qualità di comunicatore il webdesigner Interpreta le esigenze del cliente e dei visitatori che dovrà avere il sito web immaginandone da subito:

  • la tecnologia da utilizzare,
  • le soluzioni funzionali per la migliore navigazione e fruizione del sito su ogni tipo di device (responsività),
  • il percorso di comunicazione visiva

Tanto migliore sarà l’esperienza utente orientata agli obiettivi delle pagine web, migliore sarà il risultato del lavoro di web design.

Inoltre il web designer codifica il sito che si vedrà sui desktop, sui tablet e sugli smartphone in linguaggio web (css, javascript ecc.) creando le singole pagine del sito.

Programma le attività di aggiornamento e mantenimento del sito web.

Con l’aiuto di un copywriter e di un grafico disegna il percorso di comunicazione del sito riempendolo di contenuti (immagini e testi) idonei.