Gestire correttamente i termini di ricerca in Google Ads è fondamentale per ottimizzare le campagne pubblicitarie e ottenere il massimo ROI. Conoscere e analizzare i termini di ricerca permette di capire meglio le intenzioni degli utenti e di affinare le strategie di keyword advertising. In questo articolo, esploreremo cosa sono i termini di ricerca in Google Ads, come vederli e come gestirli in modo efficace.

Cosa sono i termini di ricerca in Google Ads

I termini di ricerca in Google Ads sono le parole o le frasi che gli utenti digitano nella barra di ricerca di Google prima di cliccare sull’annuncio ADS. Si tratta delle parole che scrivono quando cercano informazioni, prodotti o servizi. 

Questi termini sono cruciali perché riflettono direttamente le intenzioni di ricerca degli utenti e offrono insight preziosi su cosa cercano realmente.

Quando un utente esegue una ricerca su Google, Google Ads confronta i termini di ricerca con le parole chiave definite nelle campagne pubblicitarie. Le parole chiave sono i termini che gli inserzionisti scelgono per attivare i propri annunci. 

È importante notare che i termini di ricerca e le parole chiave non sono per forza identici. I termini di ricerca infatti sono specifici per l’utente, mentre le parole chiave sono selezionate da chi imposta Google ADS per attivare gli annunci.

I termini di ricerca mostrano diverse informazioni utili per l'ottimizzazione della campagna
La funzione “search terms” mostra diverse informazioni utili per l’ottimizzazione della campagna ADS

Come vedere i termini di ricerca in Google Ads

Per vedere i termini di ricerca in Google Ads, segui questi passaggi:

  1. Accedi al tuo account Google Ads: Utilizza le tue credenziali per accedere alla piattaforma di Google Ads.
  2. Naviga alle tue campagne: Nel menu principale, seleziona la campagna e il gruppo di annunci di interesse.
  3. Seleziona la scheda “Parole chiave”: Qui troverai un’opzione denominata “Termini di ricerca”. Clicca su questa opzione per vedere i termini di ricerca che hanno attivato i tuoi annunci.

Questa sezione mostra un elenco di parole chiave: si tratta dei termini di ricerca effettivi utilizzati dagli utenti, insieme a 

  • metriche come clic, 
  • impressioni, 
  • tasso di clic (CTR), 
  • costo per clic (CPC) 
  • e conversioni.

Analizzare questi dati è fondamentale per capire quali termini stanno portando traffico di qualità e quali no.

Come gestire i termini di ricerca in Google Ads

La gestione dei termini di ricerca è un processo continuo che può influenzare in modo importante le performance delle campagne. Ecco alcuni suggerimenti su come gestire i termini di ricerca in Google Ads:

Aggiungi parole chiave nuove: Identifica i termini che stanno generando traffico di qualità e considera di aggiungerli come nuove parole chiave nei tuoi gruppi di annunci. Questo può essere utile a migliorare la rilevanza dei tuoi annunci e a catturare ulteriori volumi di ricerca.

Utilizza le parole chiave negative: I termini che non sono pertinenti o che non portano conversioni dovrebbero essere aggiunti come parole chiave negative. Questo evita che i tuoi annunci vengano visti per ricerche non rilevanti, ottimizzando il budget pubblicitario.

Affina i tipi di corrispondenze: Google Ads offre diversi tipi di corrispondenze delle parole chiave, come corrispondenza generica, a frase e esatta. Utilizzare correttamente questi tipi di corrispondenze può migliorare la precisione con cui i tuoi annunci vengono mostrati agli utenti giusti.

Monitoraggio continuo: È essenziale monitorare regolarmente i termini di ricerca e apportare le modifiche necessarie. 

L’analisi continua delle ricerche degli utenti ti permette di adattare le tue strategie di keyword advertising in base ai cambiamenti:

  • nel comportamento degli utenti 
  • e nelle tendenze di ricerca.

Utilizza lo strumento di pianificazione delle parole chiave: Questo strumento di Google Ads può aiutarti:

  • a scoprire nuove parole chiave, 
  • a capire i volumi di ricerca 
  • e ottenere previsioni sulle performance. È un valido alleato nella gestione dei termini di ricerca.

Conclusione

Capire cosa sono i termini di ricerca in Google Ads e sapere come vederli e gestirli con efficacia è cruciale per ottimizzare le tue campagne pubblicitarie. 

Analizzare regolarmente i termini utilizzati dagli utenti ti permette di:

  • migliorare la rilevanza dei tuoi annunci, 
  • massimizzare il ROI, 
  • e comprendere meglio le intenzioni degli utenti. 

Passi fondamentali per una gestione efficace delle tue campagne di ricerca in Google ADS sono:

  • utilizzare parole chiave negative, 
  • affinare i tipi di corrispondenze 
  • e sfruttare gli strumenti e impostazioni disponibili 

Ricorda, ogni volta che analizzi i termini di ricerca, hai l’opportunità di perfezionare la tua strategia e ottenere risultati migliori.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il supporto ufficiale di Google ADS.

FAQ sui termini di ricerca in Google Ads

1. Cosa sono i termini di ricerca in Google Ads?

I termini di ricerca in Google Ads sono le parole o le frasi che gli utenti inseriscono nella barra di ricerca di Google. Questi termini attivano la pubblicazione degli annunci pubblicitari quando corrispondono alle parole chiave impostate dagli inserzionisti nelle loro campagne.

2. Come posso vedere i termini di ricerca nel mio account Google Ads?

Per vedere i termini di ricerca:

  • accedi al tuo account Google Ads, 
  • vai alla campagna e al gruppo di annunci di interesse, seleziona la scheda “Parole chiave” e clicca su “Termini di ricerca”. 
  • Qui troverai un elenco dettagliato dei termini di ricerca utilizzati dagli utenti che hanno attivato i tuoi annunci.

3. Qual è la differenza tra termini di ricerca e parole chiave?

I termini di ricerca sono le frasi effettive inserite dagli utenti nella barra di ricerca di Google. Le parole chiave, invece, sono i termini scelti dagli inserzionisti per attivare i loro annunci. I termini di ricerca possono essere più specifici e variare rispetto alle parole chiave impostate.

4. Come posso gestire i termini di ricerca in Google Ads?

Per gestire i termini di ricerca, puoi:

  • aggiungere nuovi termini efficaci come parole chiave. l’utilizzo di appositi strumenti SEO di terze parti possono aiutare a capire anche eventuali ricerche correlate utili. 
  • utilizzare parole chiave negative per escludere ricerche non pertinenti, 
  • affinare i tipi di corrispondenze delle parole chiave 
  • e monitorare regolarmente i dati per apportare miglioramenti continui.

5. Cos’è una parola chiave negativa e come si usa?

Una parola chiave negativa è un termine che impedisce ai tuoi annunci di essere pubblicati per ricerche non pertinenti (parola chiave esclusa). Puoi aggiungere parole chiave negative nella tua campagna per evitare che il tuo annuncio venga mostrato per termini che non portano traffico di qualità o conversioni.

6. Quali sono i vantaggi dell’uso dello strumento di pianificazione delle parole chiave in Google Ads?

Lo strumento di pianificazione delle parole chiave aiuta a scoprire nuove parole chiave, a capire i volumi di ricerca e a ottenere previsioni sulle performance delle parole chiave. Questo strumento è utile per ottimizzare le tue campagne e per dedurre opportunità di miglioramento.

7. Perché è importante monitorare i termini di ricerca regolarmente?

Monitorare regolarmente i termini di ricerca ti permette di adattare le tue strategie di keyword advertising in base a:

  • cambiamenti nel comportamento degli utenti 
  • e nelle tendenze di ricerca.

Questo ti aiuta a mantenere le tue campagne efficaci e a massimizzare il ROI.

Resta aggiornato, iscriviti alla Newsletter di Dopstart

×